Bomboniera solidale Un caffè per due

Novità
Bomboniera solidale Un caffè per due
Fatto a manoSud del Mondo100% Naturale
Hai scelto:
Cod.
rvbom1349
Quantità

Bomboniera solidale con magnete in metallo dalla Colombia e biocaffè da Etiopia e America Latina ideale per matrimoni, anniversari e altre ricorrenze speciali

Materialimetallo
Prodotti alimentariCaffè
Descrizione

BOMBONIERA SOLIDALE UN CAFFÈ PER DUE

MATERIALI E PROGETTI:
DIMENSIONI MAGNETE TAZZA oxidos 9 x 8 cm
CAFFè PER MOKA g 250


MAGNETE IN METALLO - PROGETTO OXIDOS COLOMBIA
Oxidos, il laboratorio di Liliana e Monica Atalora, due giovani designer di Bogotà, è un posto magico, dove il metallo delle lavorazioni industriali prende nuova vita e calore, trasformandosi in tantissimi oggetti originali. Una volta avviato il laboratorio, le due sorelle hanno scelto di lavorare con gli artigiani locali, fornendo loro un ambiente sicuro, formazione e una remunerazione adeguata. I dipendenti provengono dagli strati sociali più poveri e nell`assumere le donne si è voluto dare la priorità a madri capofamiglia, donne con figli abbandonate dal marito in povertà. Oxidos rientra nel progetto di promozione di piccole realtà produttive colombiane portato avanti da Piel Acida, un`altra piccola ditta colombiana con cui altraQualità ha un rapporto consolidato. Noi abbiamo aderito a questo progetto per l`Italia chiamandolo El otro Plan Colombia.
Prodotti Oxidos realizza una vasta tipologia di prodotti in metallo in parte riciclato, lavorato con una tecnica particolare di ossidazione. Ogni prodotto è dipinto a mano con tinte che resistono all`esterno. E` un lavoro artigianale complesso, realizzato con l`ausilio di pochi strumenti meccanici e alcune saldatrici. 

CAFFE ALTROMERCATO MACINATO - PRODUTTORE FEDECONCAGUA - PAESE GUATEMALA
Storia: L’iniziativa che ha portato a Federcocagua venne messa in moto nel 1969 da Misereor, l’agenzia di cooperazione delle diocesi cattoliche tedesche, che finanziò un progetto legato al miele e al caffè. Il contatto con il fair trade arrivò nel 1989, impersonato da Bert Berkman il quale era allora l’incaricato per Max Havelaar di trovare canali alternativi per i produttori di caffè. Le difficoltà iniziali riguardavano l’elevato numero di cooperative che Federcocagua presentò sin da subito, ma che portavano con sé l’ombra del passato cooperativo guatemalteco con le sue ingerenze governative. Un paziente processo di selezione e avvicinamento ha comunque permesso di costituire un valido gruppo che potesse legittimamente proporsi come partner commerciale equo e solidale: rapidamente infatti iniziarono le relazioni con Ctm Altromercato, Gepa e Eza. 
rodotto
Circa il 60% della produzione di Federcocagua è destinata all’esportazione verso l’Europa, mentre il 15% agli Stati Uniti; il restante quarto viene venduto sul mercato interno. L’organizzazione è in grado di gestire autonomamente aspetti importanti del processo, come il trasporto dai campi ai magazzini e l’esportazione. 
Progetti sociali
Federcocagua riunisce numerosi produttori, singoli e in gruppi, su un vasto territorio. La complessità dell’organizzazione porta a concentrare i servizi sugli aspetti che interessano direttamente la cooperativa: per esempio fornisce il trasporto protetto del raccolto, consulenze amministrative, contabili e agronomiche, esportazione. Il maggiore successo di Federcocagua è forse l’importante prestito ottenuto, dopo anni di negoziazioni, dalla Banca Interamericana per lo Sviluppo, e che permetterà grandi miglioramenti nell’attività. 
Conclusioni
Federcocagua è ormai una realtà di lungo corso, che ha (o ha avuto) relazioni con le maggiori ATOs e importanti organizzazioni di cooperazione. Nel corso degli anni ha saputo crescere, affrontando e superando momenti di difficoltà di varia natura, dovuti anche all’impegno non indifferente di lavorare con un prodotto come il caffè, sensibile alla borsa e alle speculazioni. 

CONFETTI PROVENIENTI DA PROGETTI VARI DI COMMERCIO EQUO - VARIE TIPOLOGIE
Confetti con zucchero di canna proveniente dal progetto Coopecanera del Costa Rica del progetto e amido di tapioca proveniente dal progetto Camari dall`Ecuador - Confetti con mandorle non pelate dalla Palestina del progetto PARC (Organizzazione non profit che opera per lo sviluppo rurale, con particolare attenzione alla tutela dei diritti delle donne), cacao del progetto CONACADO dalla Rep. Domenicana e zucchero di canna dei progetti COOPEAGRI e COOPECANERA dal Costa Rica - Confetti con cacao del progetto CONACADO dalla Rep. Domenicana e zucchero di canna dei progetti COOPEAGRI e COOPECANERA dal Costa Rica

ALTRI MATERIALI
Nastro di raso / organza
Fascetta personalizzata stampata su carta riciclata.
Pergamena descrizione progetto

Video

Un buon caff - buono per chi lo produce, buono per chi lo consuma

Potrebbe anche interessarti
ACCEDI
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi

CARRELLO

Il tuo carrello
è vuoto

clicca per proseguire
Invia richiesta